Le Metafore di Dio. Atti Poetici Oracolari.

con Antonio Bilo Canella

Conferenza-Evento di Poesia Oracolare, ESTEMPORANEA ed INTERATTIVA.
La Poesia è Potente. E non è nata per stare solo sulla carta.
Antonio Bilo Canella lo vuole dimostrare con questo evento straordinario.
Ci focalizzeremo sul Potere delle Metafore, quella che chiameremmo la “Lingua di Dio” e il cui funzionamento ricalca quello del Principio di Sovrapposizione in meccanica quantistica.
Gli ascoltatori saranno chiamati ad interagire con l’artista scegliendo tema e musica e ricevendo un dono poetico personalizzato: un’oracolo poetico.
L’evento comprenderà una parte di spiegazione razionale e poi la dimostrazione dell’interazione tra Stato Alterato di coscienza, metafora e creazione poetica, con l’osservazione in diretta delle benefiche conseguenze energetiche sul praticante.

Come si raggiungono stati alterati di coscienza e perfezione formale nella creazione estemporanea di Poesia?
Come e cosa era la Poesia prima della scrittura?
Siamo ad un punto di svolta epocale.
Il razionalismo materialista sta infine mostrando tutti i limiti, in particolare in occasione di questa crisi mondiale, dove la Paura della “pallina invisibile vagante che colpisce non si sa chi non si sa dove” ha raggiunto il suo massimo, portando al Panico.
Ma la Realtà non è solo “materiale”, c’è altro invisibile agli occhi.
“Ci sono più cose in cielo e in terra di quante ne sogni la tua filosofia” fa dire Shakespeare ad Amleto.
Gli stati alterati sono appunto parte di questa conoscenza, estromessa nella cultura occidentale da un po’ di secoli e rimpiazzata da virtuosismi intellettuali e religioni materialistiche.
Ma la stessa scienza, per chi davvero la conosce, sia prima, con le matematiche astratte (si pensi che gli scopritori dei numeri irrazionali son stati perseguitati dall’inquisizione), sia nel ‘900, con la meccanica quantistica, ha dimostrato i limiti della logica binaria.

Luogo e laboratorio privilegiato dell’incontro tra le “assurde” dinamiche quantistiche e gli stati alterati di coscienza è proprio la Poesia, a patto che la si riporti ad una vita corp-orale e non solo scritta.
Come diceva Niels Bohr , uno dei fondatori della fisica quantistica,“quando si tratta di atomi, il linguaggio può essere usato solo come si fa nelle poesie”.
Oggi lo proveremo.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...